Tu sei qui:

Piralide del bosso – Glyphodes perspectalis

Piralide-bosso

É un parassita di origine asiatica che minaccia le piante di bosso (Buxus spp). Il suo nome è Piralide del Bosso (Glyphodes perspectalis sin. Cydalima perspectalis o Diaphana perspectalis). Le larve si sviluppano nutrendosi delle fogli di bosso (Buxux spp.) causando gravi danni estetici e fisiologici.

Le uova sono deposte a gruppi a di stop della pagina fogliare. Le larve sono di colore verde giallastro, caratterizzate da bande nere e striature bianche lungo tutto il corpo. A maturità raggiungono i 4 cm. L’adulto è una farfalla con apertura alare di 4 cm e ali di colore bianco con brune bande marrone scuro sui bordi. Il ciclo biologico non è ancora ben conosciuto, sembra che compia 2-3 generazioni l’anno e sverni come larva in un bozzolo tessuto in autunno tra le foglie. L’anno successivo, alla ripresa vegetativa, la larva completa il suo sviluppo, s’impupa e sfarfalla per dare origine alla prima generazione.

Strategie di difesa
Occorre trattare la vegetazione dei bossi mensilmente con insetticida per la piramide del bosso  o con un insetticida a base di Cipermetrina e Clorpirifos (insetticida Combi). Vista la lentezza di crescita del bosso è utile fare concimazioni al terreno (es. Slow way 15.6.15) per favorire la nuova emissione di foglie e sostenere la pianta.