Greentek | Lotta alle talpe
17560
post-template-default,single,single-post,postid-17560,single-format-standard,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-11.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Lotta alle talpe

Lotta alle talpe

I segnali inconfondibili della presenza delle talpe solo le tipiche montagnette di terra al termine delle gallerie sotteranee. Le talpe non vengono per farci dispetto ma seguendo il loro istinto scavano gallerie là dove trovano da mangiare. Diversamente da come alcuni credono, non si nutrono di radici ma sono carnivore e quindi attratte dalla presenza di lombrichi, di larve e di altri insetti del terreno. E le talpe NON vanno in letargo, sono particolarmente attive nelle mezze stagioni quando abbondano in superficie larve e insetti terricoli.

Come prevenire le talpe o liberarsene?

  • LA PREVENZIONE consiste nel non favorire il proliferare degli insetti del terreno di cui la talpa è ghiotta. Gli insetti e gli animaletti elencati sono indice di terreno ricco di sostanza organica indecomposta o di feltro nel tappeto erboso; si consigliano concimazioni minerali e NON organiche e calcitazioni con abbondante CARBONATO DI CALCIO almeno una volta all’anno.
  • LA LOTTA!  Esistono in commercio bocconi avvelenati (AGRORAT). Se l’appezzamento è molto grande si consiglia di isolare la zona in cui si muove la talpa con strisce di repellenti in granuli (TALPAGÒ, SCARY MOLE) e concentrare le esche in questo “recinto”.
    Altra soluzione, una volta per tutte e per chi ha grandi estensioni, è utilizzare degli scacciatalpe a pile che propagano ultrasuoni e vibrazioni. Uno solo di questi strumenti protegge circa 500 mq. In aggiunta, o per talpe “recidive”, accoppiamo a queste soluzioni trappole meccaniche o fumiganti da inserire direttamente nelle montagnette di terra o nelle buche.

Contattaci per qualsiasi informazione o per richiedere un preventivo gratuito.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.